RESTAURAZIONE (moti rivoluzionari)

Get Started. It's Free
or sign up with your email address
RESTAURAZIONE (moti rivoluzionari) by Mind Map: RESTAURAZIONE (moti rivoluzionari)

1. società segrete

1.1. liberali e moderati

1.1.1. Carboneria

1.1.1.1. sorta in Italia, supporta i cospiratori democratici

1.1.2. Massoneria

1.1.2.1. nata con lo scopo di diffondere i Lumi, si articola in “logge”

1.2. democratici

2. moti degli anni Venti

2.1. causa

2.1.1. crescente assolutismo delle monarchie e consecutiva mancanza di libertà

2.1.1.1. nascita di movimenti liberali

2.1.1.1.1. aspirazioni di indipendenza e di unità nazionale

2.1.1.1.2. autoregolazione della società

2.2. insurrezioni con lo scopo di abbattere l'ordine sociale e politico vigente per:

2.2.1. ottenere delle costituzioni che limitassero l'assolutismo regio + rivendicare il primato del potere legislativo

2.2.2. ottenere concessione delle libertà e dei diritti fondamentali

2.2.3. richiedere istituzioni rappresentative

2.3. protagonisti

2.3.1. soldati e ufficiali d'idee liberali

2.3.2. intellettuali e giovani studenti

2.4. eventi

2.4.1. Spagna (1820)

2.4.1.1. ribellione antiborbonica repressa duramente dalla Francia

2.4.2. Regno delle Due Sicilie (1820)

2.4.2.1. i ribelli ottengono temporaneamente un governo e una Costituzione autonomi, ma gli austriaci li rovesciano con le armi nel 1821

2.4.3. Lombardia (ottobre 1820)

2.4.3.1. cospiratori liberali, arrestati dalla polizia austriaca

2.4.4. Piemonte (marzo 1821)

2.4.4.1. il principe Carlo Alberto di Savoia viene incitato a unificare l’Italia rovesciando il controllo austriaco ma egli abbandona gli insorti prima ancora di iniziare la guerra.

2.4.5. Grecia (1821)

2.4.5.1. si ribella al dominio dell'Impero ottomano e conquista l'indipendenza solo nel 1829

2.4.6. Russia (1825)

2.4.6.1. i “decabristi” si ribellano al dispotismo dei Romanov ma vengono fermati sul nascere dallo zar riconfermando così la sua autocrazia

3. moti degli anni Trenta

3.1. Francia

3.1.1. l’instabilità politica dopo la Restaurazione provoca forti contrapposizioni tra fazioni opposte

3.1.1.1. liberali e conservatori

3.1.1.2. repubblicani e monarchici

3.1.1.3. laici e clericali

3.1.2. re Carlo X è intenzionato a riaffermare l’assolutismo monarchico, rimuovendo del tutto le istanze portate avanti dalla Rivoluzione

3.1.2.1. gruppi di liberali e democratici si opposero ai suoi provvedimenti reazionari

3.1.2.1.1. nel luglio del 1830 scoppia un’insurrezione popolare a Parigi (le “Tre gloriose giornate”) che costrinse il re ad abdicare

3.2. Italia

3.2.1. Stato pontificio e ducati emiliani (1831)

3.2.1.1. il loro fallimento evidenzia che società civile resta tradizionalista e conservatrice

3.2.2. Giuseppe Mazzini

3.2.2.1. fondatore della Giovine Italia e poi della Giovine Europa

3.2.2.2. progetto politico di riscatto democratico del popolo e della nazione italiana, basato su ideali repubblicani con scopo unificare la nazione

3.2.2.2.1. nazionalismo democratico

3.2.2.2.2. abbandono dei metodi cospirativi

3.2.2.2.3. ricorso alla stampa per la propaganda

3.2.2.2.4. prospettiva internazionalista

3.2.3. proposte alternative a quelle mazziniane

3.2.3.1. nazionalismo democratico

3.2.3.2. abbandono dei metodi cospirativi

3.2.3.3. ricorso alla stampa per la propaganda

3.2.3.4. prospettiva internazionalista

3.3. durante tutti gli anni Trenta, l’intera Europa è percorsa da movimenti di rivendicazione nazionale

3.3.1. nazionalismo reazionario

3.3.2. nazionalismo liberale

3.3.2.1. Svizzera

3.3.2.2. Belgio

3.4. Polonia

3.4.1. moti duramente repressi dall'esercito zarista nel 1831

3.5. Germania

3.5.1. nazionalismo liberale e autoritario

3.5.1.1. l'Unione doganale del 1834 pota all'unificazione della nazione ma nonostante ciò, rimane priva di

3.5.1.1.1. una politica comune

3.5.1.1.2. un mercato unico

3.5.1.1.3. unità religiosa

3.6. Prussia

3.6.1. unificazione di tipo imperialistico